FCA – Cassino

Luogo

Piedimonte San Germano, Frosinone

Cronologia

2015

Progetto Architettonico

Arch. Filippo Orlando | + Studio Architetti

Progetto Paesaggistico Green Avenue

Arch. Filippo Orlando | + Studio Architetti – Lineeverdi

Progetto Paesaggistico Wetlands

Arch. Giuseppe Chiodin – OROBLU s.r.l. – Lineeverdi

Dati dimensionali

12 ha circa

PREMESSA
Il progetto, sviluppato in collaborazione con + Studio Architetti, si estende su una superficie di 12 Ha nel complesso FCA di Piedimonte San Germano, Frosinone. Uno stabilimento sostenibile per automobili migliori: questa è la filosofia che ha guidato il rinnovamento del plant. Un impianto produttivo, immerso nel verde, eco-sostenibile, che rispetta l’ambiente caratterizzando il modo di produrre auto attraverso una serie di interventi legati alle energie rinnovabili.
Obiettivo principale del progetto di green design è stato quello di mettere a frutto questa occasione per creare una vera e propria “Oasi ad alta biodiversità” all’interno di un’area in cui in origine tale indice era relativamente basso. Il progetto è stato quindi modulato mettendo a sistema le aree di verde già esistenti con le nuove aree oggetto di intervento con l’intento di creare una sistemazione paesaggistica di mitigazione che risultasse al contempo incubatrice di biodiversità, avesse un buon impatto estetico, si integrasse con il contesto esistente e fosse sostenibile nel tempo grazie anche a costi di impianto e manutenzione contenuti. Le piante proposte per i nuovi inserimenti, sono prevalentemente autoctone, e tutte scelte accuratamente in base ad habitus ed esigenze agronomiche.

Partendo dal verde ornamentale esistente collocato sulle strade, in prossimità degli edifici principali e nei punti di maggior visibilità, fino ad arrivare al verde naturalistico in prossimità dei bacini d’acqua; tutto in progetto ha contribuito:
- ad aumentare la biodiversità
- a comunicare in maniera immediata il nuovo progetto di GREEN FACTORY anche in un’ottica divulgativa e “didattica”
- a generare benessere aziendale
- a mitigare l’impatto di edifici e manufatti (strade, parcheggi; impianti; etc..)

IL PROGETTO PAESAGGISTICO
Il complesso si sviluppa lungo la Green Factory Avenue, che comprende:
- Quadrifoglio Avenue: un percorso che spiega e valorizza l’impegno per la sostenibilità grazie al quale persone, tecnologia, ambiente e innovazione contribuiscono a raggiungere risultati di eccellenza. Le 7 stazioni in progetto si susseguono lungo i 900 metri del viale di rappresentanza del plant, sul quale si affacciano gli ingressi degli edifici principali della produzione e la nuova palazzina direzionale; una serie di installazioni permanenti, mediante pannelli di grafica e monitor, raccontano ai visitatori i progetti di rinnovamento dell’intero stabilimento.
- Ecopark con colline verdi e Wetlands, in cui le piante utilizzate per rinverdire le aree sono state individuate in base alle loro caratteristiche di coltivazione, alla loro rusticità, alla sintonia con l’ambiente specifico alternando piante sempreverdi a caducifoglie.
- Sensorial garden_Biodiversity Area: quest’area è stata pensata come un vero e proprio giardino, in cui le persone possono vivere, “interagendo” con la vegetazione in un’esperienza sensoriale completa; all’interno delle fioriere, rialzate su più livelli, trovano spazio le numerose piante erbacce ed i piccoli arbusti che stimolano i 5 sensi:
Udito / Lunaria annua, Briza media, Silene vulgaris, Avena fatua
Vista / Hemerocallis “Stella de oro”, Potentilla fruticosa, Rosa “Pearl mirato”, Gaura lindeihmeri
Olfatto / Matricaria camomilla, Lavandula spp, Tagetes spp, Pelargonium odoratissimum
Tatto / Stachys lanata, Festuca gautieri, Sempervivum tectorum, Sedum ruspestre
Gusto / Stevia rebaudiana, Lippia citriodora, Salvia officinale, Tropaeolum majus

L’acqua, elemento fondamentale di biodiversità, è inserita in una lama sottile con un camminamento in pietra che la accompagna. Cuore del giardino è la parte libera gestita a prato, in cui è stata mantenuta la quercia esistente; proprio in questa zona, nell’ottica di favorire l’aumento della biodiversità, trovano posto alcune casette per uccellini e pipistrelli.

Altri Progetti