Villa Salus

Luogo

Torino

Cronologia

2009

Committente

Privato

Dati dimensionali

3.000 mq

IL PROGETTO DI RESTAURO

Il complesso originale di Villa Salus risale probabilmente alla prima metà del XIX secolo e, vista la sua collocazione sul versante della collina di Torino, il giardino non poteva che svilupparsi attraverso una serie di terrazzamenti con scalinate e muri di contenimento tra un piano e il successivo. Come geometria poteva ricordare i grandi giardini italiani del Rinascimento, ma la moda del periodo si dirigeva verso un giardino dall’aspetto naturalistico, secondo il gusto romantico inglese. Come spesso accadeva nelle residenze di questo periodo, vicino all’abitazione, in particolare lungo l’asse centrale che partiva dal portone d’ingresso, venivano create aiuole geometriche di fiori e siepi di bosso con alcuni elementi verticali come i classici tassi a piramide. Nell’intervento di restauro, ci si è concentrati sulla riproposizione di un piccolo parterre/labirinto realizzato sul terrazzamento principale piantumando bossi nani a crescita molto lenta, e sull’impostazione di un grande lavoro di “pulizia” e gestione manutentiva per le ampie zone del parco  a prato, nelle quali andavano esaltati gli esemplari secolari presenti.

 

 

Altri Progetti